"Il trasloco a portata di mano, dal 1990"

Trasloco Pontecagnano, affrontarlo senza stress

Come affrontare il tuo trasloco a Pontecagnano

  • Home
  • Trasloco Pontecagnano, affrontarlo senza stress
Trasloco Pontecagnano, affrontarlo senza stress

Trasloco Pontecagnano, affrontarlo senza stress

Stai preparando il tuo trasloco a Pontecagnano? Ecco una mini-guida utile da seguire

Organizzare un trasloco può essere un’impresa davvero stressante, soprattutto se è la prima volta in tutta la nostra vita. L’organizzazione è, per tutte le fasi del trasloco, un elemento prezioso e fondamentale. Per questo la ditta di traslochi Angelo Robustelli consiglia di muoversi con largo anticipo, richiedere un preventivo e, nel caso la trattativa vada a buon fine, scegliere subito il giorno in cui iniziare il trasloco. Come richiedere un preventivo gratuito? Il web in questo ci viene in aiuto. Basterà, infatti, avviare una ricerca sul nostro motore di ricerca (ad esempio “Trasloco Pontecagnano”) per avere una lista di risultati utili dai quali scegliere la ditta di traslochi che più soddisfi le nostre esigenze. Una volta richiesto un preventivo gratuito, sarà inoltre possibile richiedere un sopralluogo altrettanto gratuito, che ti permetterà anche di testare preventivamente l’affidabilità della ditta che hai scelto.

Stabiliti questi passaggi fondamentali, sarà successivamente opportuno stabilire una “scala di importanza” delle cose da trasportare nella nuova abitazione. Ciò vuol dire che è opportuno decidere cosa portare nella nuova destinazione e cosa, invece, abbandonare e nel caso riciclare. Fatto questo, si può procedere ad inscatolare i propri vestiti ed effetti personali, ricordando di preparare per ultima la scatola più importante, quella che apriremo per prima: questa scatola conterrà tutti quegli oggetti indispensabili che ti serviranno appena arrivato nella nuova casa (oggetti indispensabili per il bagno, cuscini e federe, piatti e bicchieri di plastica, effetti personali). Ricorda che è importante dare un nome ad ogni scatolone, come ad esempio “cucina”, “bagno”, “camera da letto”; questo tipo di organizzazione ti consentirà di avere maggiore libertà di movimento e ridurrà di sicuro lo stress che comporta il trasloco.

Infine, ultimate le volture domestiche e degli enti, non ti resterà che aspettare la ditta di traslochi che farà tutto il resto: smontaggio, imballaggio, trasporto e rimontaggio dei tuoi mobili. Consigliamo ai nostri clienti di essere sempre presenti durante questa fase, nei limiti del possibile, affinché tutto proceda secondo i tempi stabiliti.

Per maggiori informazioni ContattaCi!


© 2018  | Ditta Robustelli Angelo - p.iva 03791660651

Stai preparando il tuo trasloco a Pontecagnano? Ecco una mini-guida utile da seguire

Organizzare un trasloco può essere un’impresa davvero stressante, soprattutto se è la prima volta in tutta la nostra vita. L’organizzazione è, per tutte le fasi del trasloco, un elemento prezioso e fondamentale. Per questo la ditta di traslochi Angelo Robustelli consiglia di muoversi con largo anticipo, richiedere un preventivo e, nel caso la trattativa vada a buon fine, scegliere subito il giorno in cui iniziare il trasloco. Come richiedere un preventivo gratuito? Il web in questo ci viene in aiuto. Basterà, infatti, avviare una ricerca sul nostro motore di ricerca (ad esempio “Trasloco Pontecagnano”) per avere una lista di risultati utili dai quali scegliere la ditta di traslochi che più soddisfi le nostre esigenze. Una volta richiesto un preventivo gratuito, sarà inoltre possibile richiedere un sopralluogo altrettanto gratuito, che ti permetterà anche di testare preventivamente l’affidabilità della ditta che hai scelto.

Stabiliti questi passaggi fondamentali, sarà successivamente opportuno stabilire una “scala di importanza” delle cose da trasportare nella nuova abitazione. Ciò vuol dire che è opportuno decidere cosa portare nella nuova destinazione e cosa, invece, abbandonare e nel caso riciclare. Fatto questo, si può procedere ad inscatolare i propri vestiti ed effetti personali, ricordando di preparare per ultima la scatola più importante, quella che apriremo per prima: questa scatola conterrà tutti quegli oggetti indispensabili che ti serviranno appena arrivato nella nuova casa (oggetti indispensabili per il bagno, cuscini e federe, piatti e bicchieri di plastica, effetti personali). Ricorda che è importante dare un nome ad ogni scatolone, come ad esempio “cucina”, “bagno”, “camera da letto”; questo tipo di organizzazione ti consentirà di avere maggiore libertà di movimento e ridurrà di sicuro lo stress che comporta il trasloco.

Infine, ultimate le volture domestiche e degli enti, non ti resterà che aspettare la ditta di traslochi che farà tutto il resto: smontaggio, imballaggio, trasporto e rimontaggio dei tuoi mobili. Consigliamo ai nostri clienti di essere sempre presenti durante questa fase, nei limiti del possibile, affinché tutto proceda secondo i tempi stabiliti.

Per maggiori informazioni ContattaCi!